Io sono venuto per disgregare non per aggregare. Vi ho disgregati da tutti gli agglomerati, costituiti da voi, senza discernimento, né volontà di santificazione. Abbiate, perciò, la compiacenza di accogliere tutto ciò che io stesso vi ho insegnato. Ed è questo. Nessuno tocchi ciò che io ho istituito, il piccolo orto del Getsemani, dove ogni giorno vi chiamo, a piantare, a zappare, a lacrimare, a incenerire il vostro cuore per depositarlo, insieme al mio, dinanzi all’altare del Padre. Nessuno sa di queste cose, ma soltanto voi. Perciò è inutile, proprio inutile, che insistete nel cercare di fare rivivere nel mondo ciò che io stesso vi ho insegnato.

Ancora non è l’Ora. Sarà l’Ora quando il Padre avrà istituito il momento adatto.